Il Mobile Advertising

mobile advertising

Il Mobile Advertising è una delle tante forme di pubblicità che sono utilizzate, oggi come oggi, dalle aziende, allo scopo di promuovere servizi e prodotti e sfruttando l’enorme diffusione di smartphone e quindi la pubblicità su dispositivi mobili.

In sostanza, quindi, il Mobile Advertising consiste in un tipo di campagna promozionale che è dedicata solamente a dispositivi mobili, come lo smartphone, o il tablet.

Lo scopo della diffusione del Mobile Advertising è abbastanza semplice da intuire: il numero di persone che utilizzato smartphone e tablet per navigare il web, ma anche per fare acquisti online e per mille altri motivi, non fa che aumentare.

Questo ha portato sempre più aziende a sfruttare il settore del Mobile Advertising, che non consiste semplicemente nella versione ‘ridotta’ delle pubblicità che possiamo vedere sui social e sui motori di ricerca, ma si tratta di un prodotto pubblicitario concepito ad hoc per un dispositivo diverso.

Il Mobile Advertising permette quindi di trasmettere messaggi pubblicitari su smartphone e tablet, per mezzo di banner, ma anche per mezzo della messaggistica. Nell’ultimo periodo questo settore ha conquistato un’importanza davvero innegabile, dato che quasi tutti usano in modo molto intenso il loro smartphone. Negli anni a venire, si prevede che il Mobile Advertising conoscerà un sempre maggiore sviluppo: rispetto al 2016, questo tipo di campagne pubblicitarie hanno conosciuto un vero e proprio boom rispetto invece alla crescita della pubblicità cartacea, al cinema, su televisione e pc.

La nuova tendenza della pubblicità in digitale ha ottenuto numeri da capogiro anche in Italia e capire perchè non richiede molti sforzi: il 97% degli italiani avrebbe uno smartphone, quindi in Italia ci sono circa 50 milioni di dispositivi. Un prodotto perfetto sul quale indirizzare le campagne pubblicitarie, purché lo si faccia bene, perchè il Mobile Advertising è senza dubbio estremamente utile ma rischia di diventare un’arma a doppio taglio.

Il trend del Mobile Advertising, in ogni caso, è sempre in crescita. Ogni anno vengono venduti miliardi di smartphone e tablet e contestualmente si migliorano le tecniche per raggiungere su questi dispositivi gli utenti ed il target.

I canali del Mobile Advertising

Sono numerosi i mezzi attraverso i quali la Mobile Advertising riesce a comunicare ed interagire direttamente con il potenziale utente.

E non sempre si tratta degli stessi metodi che sono proposti per la pubblicità sul web

Innanzitutto le forme pubblicitarie del Mobile Advertising possono svilupparsi per mezzo di video, di messaggi istantanei, di MMS o SMS (e non mancano anche mezzi pubblicitari che sfruttano le chat social più famose), attraverso app mobili e mobile Web.

Come abbiamo detto, non è per nulla scontato che si possa estendere una campagna pubblicitaria per pc su mobile senza creare errori e bug.

Chi compie questo errore in genere non sottovaluta l’enorme potenziale del Mobile Advertising, che richiede uno studio a parte e la programmazione di campagne che siano pesante ad hoc per questo tipo di dispositivo.

Come fare al meglio la Mobile Advertising

Il semplice ‘rimpicciolimento’ di un mezzo pubblicitario per adattarlo ad un dispositivo mobile nella maggior parte dei casi crea un effetto invadente, fastidioso e del tutto controproducente.

Bisogna quindi optare per il Native Avertising, quindi creare su misura del sito mobile o dell’app una pubblicità che si adatti bene al prodotto.

La seconda cosa da fare è inserire il banner, se si opta per questa forma pubblicitaria per il Mobile Advertising, nel posto giusto.

A differenza dei banner ingombranti, l’inserimento di annunci Mobile non necessariamente interrompe la lettura.

Attenzione, perchè lo spazio a disposizione sullo schermo di un tablet o uno smartphone in genere è molto più ridotto rispetto a quello del pc: non bisogna risultare invadenti, bisogna sempre fare in modo che il lettore possa scegliere se guardare o meno la campagna pubblicitaria.

I contenuti della Mobile Advertising dovrebbero essere personalizzati: quindi, bisogna adeguarli al tipo di mezzo che viene utilizzato.

Il Mobile Advertising permette anche di interagire direttamente con gli utenti, ed in genere un uso calibrato di questo fenomeno permette di ottenere un maggiore impatto pubblicitario.

Vantaggi e svantaggi del Mobile Advertising

Come tutti i sistemi pubblicitari, anche il Mobile Advertising ha i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi.

Cominciamo vedendo tutti i punti di forza del Mobile Advertising.

  • Innanzitutto, i tablet e gli smartphone ormai sono uno strumento di utilizzo quotidiano per ciascuno di noi. La possibilità di raggiungere una persona con la pubblicità su mobile, quindi, è davvero molto alta.
  • La grande possibilità di personalizzazione delle campagne è un altro punto di forza del Mobile Advertising, in quanto è possibile scegliere al meglio il target, cercando così di massimizzare l’investimento pubblicitario.
  • L’interazione col cliente può essere diretta, e può essere in tempo reale.

Tuttavia il Mobile Advertising ha anche qualche punto debole.

    • La pubblicità su smartphone e tablet, anche per le ridotte dimensioni dello schermo, spesso viene percepita come una sorta di fastidiosa intromissione nelle proprie attività e questo non è sempre gradito.
    • L’utilizzo di immagini grandi su dispositivi mobili è possibile in modo limitato.

Articoli correlati