Fasi principali per realizzazione di contenuti performanti

seo

Sicuramente la parte fondamentale di un sito sono i suoi contenuti. Troppo spesso vengono realizzati i contenuti di un sito senza definire un obiettivo specifico o senza aver fatto un’analisi preliminare.

La realizzazione dei contenuti dovrebbe seguire un piano editoriale il quale potrà esaudire diversi obiettivi molto spesso legati al raggiungimento della prima pagina per determinati argomenti, come tentare il posizionamento per una keyword specifica per vendere un determinato prodotto o ottenere dei lead o addirittura diventare un punto di riferimento per un determinato settore.

Analisi primaria

Questo piano editoriale e le keywords di riferimento vengono scelte in una fase primaria che solitamente punta ad un’analisi della concorrenza del mercato di riferimento, individuando le parole chiave che abbiano un intento commerciale soddisfacente ma che allo stesso tempo siano realmente raggiungibili.

Ad esempio potrebbe essere controproducente provare a posizionarsi per una keyword come “hotel a Milano” in quanto la ricerca in questione ha sicuramente un intento commerciale interessante, ma i competitors per questo tipo di serp sono difficilmente scavalcabili da un sito di medie dimensioni.

Queste attività sono tipiche dell’analisi preliminare riguardante la SEO. Difatti, per progetti commerciali di questo tipo è sempre meglio affidarsi ad un consulente SEO esperto, in quanto richiedono un know-how avanzato e software specifici a questa attività.

Definito il piano editoriale si passa alla creazione dei contenuti sempre seguendo le direttive relative alla SEO per quel che concerne l’ottimizzazione dei contenuti, tra cui:

  • Tag Title
  • Meta Description
  • H1, H2, H3
  • Link interni
  • Link esterni

Una volta definito il metodo passiamo alla realizzazione dei contenuti.

Realizzazione del contenuto

Iniziamo con il porci alcune domande avendo sempre in mente quale sia l’obiettivo da raggiungere:

  • In che modo questo contenuto mi aiuterà a raggiungere il mio obiettivo?
  • Ci sono metriche utili per misurare l’efficacia del mio contenuto?
  • Quale sarà il target di riferimento?
  • Come posso capire se il contenuto è stato di successo?
  • Qual è il modo più efficiente per produrre questi contenuti?

Diamo un’occhiata ad alcuni dei principali indicatori di prestazioni chiave (KPI) che puoi misurare per i contenuti che vengono prodotti sul tuo sito.

Metriche relative agli articoli

Tempo sulla pagina: quanto tempo impiegano i tuoi utenti sulle pagine del tuo sito?

Sicuramente su questo KPI incidono molto la qualità di produzione del contento, la tipologia di argomento scelto e infine la lunghezza del medesimo testo.

Una volta individuato l’argomento e dopo averlo scritto in modo adeguato, di una lunghezza consona ad esaurire le principali tematiche analizzate, un buon esercizio è quello di leggere il contenuto cronometrando il tempo di lettura.

Successivamente si potrà confrontare il tempo realizzato con il tempo di permanenza medio sulla pagina per comprendere se l’articolo è interessante e viene effettivamente letto dall’utente del tuo sito.

Traffico sulla pagina: è essenziale comprendere da dove arriva il traffico sul tuo articolo.

Il traffico avviene perché il tuo articolo è posizionato su una parola chiave ricercata? Oppure per un link da un altro sito o un post su un social network?

Come un utente arriva ai tuoi contenuti è una metrica molto importante e ci permette di comprendere:

  • se si dispone di link e da dove,
  • se sei posizionato per quell’argomento specifico,
  • se le keywords scelte sono rilevanti e ricercate (compito che viene in parte assolto nell’analisi SEO per definire il piano editoriale),
  • se altri siti del tuo settore ti linkano e quindi sei autorevole,
  • quanto traffico realizzi e la sua suddivisione per comprendere su quale strategia investire di più.

Per misurare il traffico sul tuo sito web puoi utilizzare strumenti come:

  • Google Analytics,
  • SEMrush,
  • Google Search Console.

Conclusione

Tutte queste fasi sono essenziali per realizzare un contenuto performante.

Come si è evidenziato, per comprendere la reale funzionalità di un contenuto è necessario realizzarlo tenendo a mente l’obiettivo finale da perseguire e misurare il raggiungimento di questo obiettivo mediante lo studio delle metriche più consone a tale scopo.

Solo in questo modo sarà possibile rendersi conto se si sta percorrendo la strada giusta per il raggiungimento dell’obiettivo finale.

Related posts