Consulenza SEO: come districarsi in un mercato tanto concorrenziale

consulenza SEO

Le professioni legate al mondo del web sono in costante crescita ed ogni giorno si palesano nuove figure, specializzate in qualcosa, piuttosto che in altro. Il vero “problema” però non sono le nuove figure, quanto piuttosto l’elevata concorrenza che si è venuta a creare tra i tradizionali operatori del web.

Ad oggi, se ricerchiamo consulenza SEO su Google veniamo travolti da migliaia di risultati di ricerca, in base alla nostra localizzazione geografica e in base alle informazioni che inseriamo o che vengono automaticamente catturate quando navighiamo sulla rete.

Scegliere tra le tante agenzie e i servizi di consulenza SEO che ci vengono proposti come “i migliori nel campo” o “i più ricercati sul web” sembra quasi impossibile, soprattutto quando non si hanno gli strumenti necessari per poter valutare la qualità di un lavoro svolto. Anche una volta che ci siamo affidati ad un consulente o ad un’agenzia e il lavoro è in fase d’opera, riuscire a percepire i risultati è difficile: vediamo in cosa consiste la professionalità di un SEO e quali sono i risultati che dovremmo aspettarci a seconda degli accordi presi e delle strategie messe in atto.

Fondamentale, per sviluppare un rapporto produttivo tra cliente e consulente SEO, è la capacità di comunicare: il cliente che si rivolge ad un SEO dovrà essere in grado di far comprendere le reali aspettative rapportate all’investimento richiesto; dall’altro lato, il consulente SEO dovrà essere capace, attraverso l’analisi preliminare, di delineare una strategia di marketing in grado di portare il proprio cliente nel punto dove vuole arrivare.

È anche importante che un consulente SEO spieghi al cliente le motivazioni di un non possibile raggiungimento di risultato: al cliente bisogna saper dire la verità e non accondiscendere sempre, solo magari per concludere un accordo lavorativo. Detto questo, l’operatività di un consulente si muove da attività prettamente tecniche ad altre, molto più comprensibili anche per i meno esperti; è molto importante che periodicamente il cliente venga informato dell’andamento del lavoro, con una reportistica comprensibile ed esaustiva, per decidere se continuare nella stessa direzione o intraprendere una strategia differente. Quindi, definizione della strategia e sua messa in atto, attraverso sviluppo di siti web ottimizzati in base al settore di riferimento e alle parole chiave identificate, posizionamento sui motori di ricerca e reportistica periodica: queste sono le principali attività che un consulente SEO svolge per il proprio cliente.

E quali sono i risultati che è possibile ottenere con l’attività di consulenza SEO? Se il professionista al quale ci rivolgiamo è competente ed ha le idee chiare sugli obiettivi e sugli strumenti e le attività idonee a raggiungerli, allora i risultati non tarderanno ad arrivare: un buon posizionamento, più traffico sul sito, soprattutto se profilato, aumenterà la possibilità di conversioni di utenti/clienti.

Articoli correlati