Siti internet: Privacy Policy e Cookie Law, che obblighi si ha?

privacy policy

Avere un sito interne significa, oggi come oggi, anche sottostare ad una serie di obblighi e di indicazioni di legge. Non importa che si tratti di un blog poco conosciuto o di un sito affermato, la legge parla molto chiaramente: esistono degli obblighi ed è necessario mettersi in regola, pena pesanti sanzioni. Non è sempre facile muoversi nella giungla delle mille disposizioni di legge che chi ha un sito deve seguire: la newsletter, le notifiche dei cookie, i profili degli utenti, la partita IVA… insomma, che cosa bisogna avere in…

Programmatic Advertising: cos’è

programmatic advertising

Avete mai sentito parlare di Programmatic Advertising? Forse sì, forse no. Si tratta, in ogni caso, di software – e quindi computer – che acquistano in modo automatico i banner e le pubblicità digitali. In poche parole, il Programmatic Advertising consiste nel sistema di computer che acquistano dello spazio online, su siti, blog e via dicendo, sul quale piazzare la pubblicità digitale. Si tratta di una fortunata novità nell’ambito della pubblicità digitale, con pochi anni di vita, eppure che è diventata davvero fondamentale nel campo dell’advertising: oggi vale circa 6…

Native advertising: che cosa è

native advertising

Quando si parla di Native advertising si fa riferimento ad una diffusa forma di pubblicità contestuale online che si è diffusa esponenzialmente negli ultimi anni. Il Native advertising consiste, sostanzialmente, nell’inserire i contenuti pubblicitari in contesti che siano coerenti rispetto agli stessi, in modo che la pubblicità sia ‘omogenea’ rispetto al contenuto o al sito dove sta navigando l’utente. Con Native advertising si intende quindi un contenuto che viene sponsorizzato e visualizzato dentro dei contenuti coerenti. La differenza dalla pubblicità c.d. tradizionale è davvero profonda: questa ottiene l’obbiettivo di distrarre…

Introduzione all’Advertising 

advertising

Quando parliamo di advertising, stiamo facendo riferimento ad un modello di business aziendale che si basa quasi completamente sulla pubblicità. Il contenuto, in questi casi, viene distribuito gratis, e viene finanziato dalle inserzioni pubblicitarie che si trovano sul sito. Non esiste, comunque, un solo tipo di advertising: possiamo anzi distinguerne due principali, uno analogico ed uno digitale. L’advertising analogico è quello che viene usato dalla stampa, a livello internazionale. Pensiamo ai giornali, venduti ad un prezzo inferiore al costo della produzione, ma che comunque riescono ad ottenere finanziamenti principalmente dalla…

Il Mobile Advertising

mobile advertising

Il Mobile Advertising è una delle tante forme di pubblicità che sono utilizzate, oggi come oggi, dalle aziende, allo scopo di promuovere servizi e prodotti e sfruttando l’enorme diffusione di smartphone e quindi la pubblicità su dispositivi mobili. In sostanza, quindi, il Mobile Advertising consiste in un tipo di campagna promozionale che è dedicata solamente a dispositivi mobili, come lo smartphone, o il tablet. Lo scopo della diffusione del Mobile Advertising è abbastanza semplice da intuire: il numero di persone che utilizzato smartphone e tablet per navigare il web, ma…

Display Advertising

display advertising

Il Display Advertising consiste in una delle forme più tradizionali di pubblicità online; forma tradizionale e che resiste ancora oggi, nonostante i mutamenti tecnologici, perché ancora in grado di adattarsi alle esigenze dell’advertiser. Il Display Advertising utilizza gli spazi commerciali che sono presenti sulla pagina di un contenuto, allo scopo di promuovere un servizio ovvero un prodotto. Si tratta a tutti gli effetti, quindi, di una tecnica pubblicitaria che sfrutta (come si può dedurre dal nome) un elemento grafico e quindi si differenzia dal Pay per Click. In buona sostanza…

Cookie Law, ecco come mettersi in regola

eu cookie law

I cookie sono ovunque nel web, e spesso le persone dichiarano di accertare la cookie policy senza perdere neppure troppo tempo a leggere in che cosa consista. Per tutti i titolari di un sito web, e per i gestori dei siti, dal 1 giugno del 2015 è scattato l’obbligo di dotarsi della Cookie Law. Le conseguenze di una violazione della Cookie Law non sono esattamente minime, dato che, se non si ottempera alla legge, si rischiano delle multe enormi: da 6mila a 120mila euro. Prima di tutto, cerchiamo di capire…

Cookie Law: Cosa fare

cookie law

Dal 3 giugno 2015 è entrata in vigore, anche in Italia, la Cookie Law. La Cookie Law è diventata, negli ultimi anni, un incubo per tante piccole imprese italiane che hanno dovuto adeguarsi e spesso non lo hanno fatto nel migliore dei modi. I Cookie sono dei piccoli file di testo che sono creati nel pc di chi visualizza un sito web, allo scopo di registrare delle informazioni circa la sua visita, di creare un sistema di riconoscimento dell’utente. Si tratta, in parole povere, di una specie di memoria per…